giovedì 5 maggio 2016

L’edizione 2016 del Premio è stata assegnata a Quirino Principe: musicologo, traduttore, germanista, saggista, è stato per anni docente universitario. Si è interessato anche al teatro come drammaturgo e come autore di testi per musica. Collabora con il supplemento Domenica de Il Sole 24 Ore. È Accademico di Santa Cecilia e Cavaliere della Repubblica Italiana per meriti culturali e artistici.

In occasione dl ritiro del Premio, Quirino Principe ha eseguito il melologo di Richard Strauss Enoch Arden accompagnato al pianoforte dal figlio Renato. Testo di Alfred Tennyson (traduzione di Quirino Principe), musica di Richard Strauss. Nato dalla penna del più illustre dei poeti vittoriani, Enoch Arden fu pubblicato come poema in versi nell’agosto 1864 riscuotendo un successo da vero best seller. Racconto commovente e dolcissimo, Enoch Arden è una storia di mare e d’amore, viaggio reale e simbolico sull’onda della poesia e della musica. Sullo sfondo il mare fa da cornice alle vicende dei protagonisti e incarna la natura profonda, ineluttabile, del destino.  Il commento musicale di R. Strauss, “ricco d’intelligenza drammatica e persino cinematografica ante litteram” (Q. Principe), venato di suggestive inquietudini armoniche, fa di questo “melodramma da camera” un’opera di fortissimo impatto emotivo oltre che un’espressione perfetta del romanticismo europeo fin de siècle.

 

 

con il sostegno degli Amici del Teatro